Copertina di Megamind

Le migliori recensioni di Megamind

Megamind - Un Successo Mondiale

Megamind e uno dei quei film di animazione che catturano il pubblico fin dal primo istante, mostrandosi forti davanti ad ogni genere di persone e raccogliendo consensi positivi a gogo come riportato da cb01. Nonostante il budget non abbia richiesto enormi somme di denaro, il film ha spaccato alla grande al botteghino, raccogliendo una somma superiore ai 300 milioni di dollari. Ovviamente a condire il successo ci sono anche le voci narranti di persone molto conosciute nel mondo dello spettacolo, come ad esempio la voce di Brad Pitt. Ed anche per le versioni locali, come per la versione Italiana, i produttori hanno utilizzato voci narranti di grandi attori!

Ma di cosa parla questo film di cui tanto si e scritto negli ultimi anni? La storia e semplice ma allo stesso tempo coinvolgente. C'e un protagonista cattivo, chiamato appunto Megamind, ed uno buono. I due abitano nello stesso pianeta fino a quando quest ultimo non viene sterminato ed i due mandati a vivere sul pianeta terra per cercare di sopravvivere. I due si incontrano dopo molti anni, con il primo che fara la parte del cattivo ed il secondo la parte dell'eroe. Tutto cio pero presto finira a causa della morte dell'eroe, lasciando il nostro amato Megamind da solo su un pianeta pieno di esseri umani. Da quel momento Megamind si stanchera di fare il cattivo e decidera di dedicare la sua vita alle opere di bene, conoscendo amici ovunque...

Quindi ricapitolando, questo film noi lo consigliamo a tutta la famiglia, non solo ai bambini. La trama, che verso la fine capirete per bene, racconta anche una storia grande che lancia un bel messaggio. Magari ci fossero un numero maggiore di film come questo, magari il mondo non andrebbe alla deriva come sta facendo in questo momento. E per guardare il film usate ovviamente Altadefinizione! Sotto riportiamo altre Recensioni di Film per bambini, ovviamente solo il meglio!

Alcuni numeri su Megamind

  • Incassi Spaventosi...

    Il film ha incassato 148 415 853 $ in Nord America e 173 469 912 $ nel resto del mondo, per un totale di 321 885 765 $

  • Critica Positiva...

    Il film ha ricevuto recensioni generalmente positive da parte della critica; fu elogiato per la grafica, la trama, i personaggi e per la performance del cast. Sul sito Rotten Tomatoes detiene un 72% di gradimento basato su 177 recensioni professionali, con un voto medio di 6,6 su 10, con un risultato di "recensioni positive".

Coraline e la Porta Magica

Una bambina si trasferisce nella nuova casa, una antica villetta rosa, con i due genitori. I due, tutti presi dal loro lavoro di scrittura di articoli sul giardinaggio, trascurano un po' la figlia, che nelle sue escursioni fa la conoscenza con gli strani vicini di casa. Finche non trova una porticina, un passaggio che la porta in un mondo parallelo, dove trova genitori 'alternativi', seppur inquietanti, e una vita da sogno. Ma tutto questo ha un prezzo e la bambina scoprira di essere vittima in realta di una trappola da cui solo con l'ingegno e l'aiuto di un gatto dai poteri particolari potra uscire. Inquietante, assolutamente d'impatto ma inquietante. La tecnica stereoscopica 3D in stop motion con cui e realizzato il film e le atmosfere oscure e oniriche lo rendono alla pari dei capolavori visionari di Tim Burton. Il brivido che scende per la schiena si sente sia quando l'atmosfera attorno alla bambina e tutta incanto e falsamente zuccherina, sia quando si svela l'incubo in cui la protagonista (doppiata da Dakota Fanning nella versione inglese) e caduta, fin dalle prime immagini del film: bambole cucite, bottoni al posto degli occhi, un sinistro gatto nero (che come vuole la tradizione e il compagno delle streghe), un pozzo profondissimo sono tutti altri elementi che fanno la loro comparsa. Non un film per bambini quindi, ma una favola dalle forti tinte dark ed immersa in una atmosfera da sogno terribile che viene resa con grande maestria. La morale di fondo c'e: la bambina, spinta ad attraversare la porta per trovare delle novita, cerca una diversione dai genitori troppo presi dalle loro faccende, ma che la amano, e finisce cosi per trovarsi in un mondo dove tutto le e dovuto, ma dove il vero amore viene scambiato per possessivita, e l'inganno l'attende in agguato. Un po' come nella favola di Collodi, dove il burattino di legno finisce in un circo (anche qui presente) fino a capire che le delizie sono state messe li solo per attirare in una trappola che prende le forme finali di una ragnatela. Fortemente inquietante e non per tutti, ma da vedere soprattutto per chi ama lo stile di Tim Burton, qui ripreso impeccabilmente da Selick.

Donkey Xote

Conosciamo tutti il famoso Don Chisciotte della Mancia, personaggio creato dalla penna dello scrittore spagnolo Miguel de Cervantes. Il sognatore Don Chisciotte, reduce di infinite letture cavalleresche e romantiche, si trasforma in un cavaliere errante, scontrandosi contro mulini a vento scambiati per giganti, in cerca di avventure e della fantomatica Dulcinea, fanciulla di incredibili bellezze e valori, creata in realta solo dalla sua mente; accompagnato dallo scudiero Sancho Panza, che cavalca il suo asinello (in pieno stile ciuchino di Shrek e desideroso di diventare un cavallo vero), Don Chisciotte rivive in questo film di animazione 3D dal titolo evocativo una nuova avventura, tra nemici imprevedibili, situazioni comiche e animali parlanti, come il suo cavallo, il pavido ronzinante, o il gallo amante delle arti marziali. Donkey Xote e uno splendido tributo ad un personaggio tanto fantastico quanto simpatico: il cavaliere tutto ardore, codice cavalleresco e romanticheria, la cui mente sognatrice rasenta la pazzia, in cerca della sua amata; i personaggi sono ben caratterizzati e splendidamente realizzate sono le animazioni 3D e gli scenari grafici (la produzione stavolta non e della Dreamworks ma conta Lumiq Studios, Bren Entertainment e Filmax Animation). Battutine ironiche e pungenti e una trama divertente e non scontata rendono il film molto gradevole, adatto per un pubblico di bambini ma anche apprezzabile da un pubblico adulto.

Dragon Xunters

La versione animata con grafica 3D di una serie televisiva di cartoni animati proposti da rai tre sat. Dragon Hunters narra la storia di Zoe, piccola fanciulla appassionata di storie di cavalieri, di onore e di lotte contro draghi crudeli, che vive in un enorme castello del ricco zio. La sua terra, un mondo fantastico dove la legge di gravita sembra non esistere e crea villaggi volanti, piccoli mondi erbosi che fluttuano nell'aria come se fosse naturale, e da tempo saccheggiata da un drago, che si risveglia ogni 20 anni, e lo zio ha inviato i suoi prodi cavalieri per sconfiggerlo. I prodi falliscono, e la sorte per la piccola Zoe e trovare rifugio in un convento. Ma lei fuge e incontra sul suo cammino una strana coppia di avventurieri, il grande e forte Lian-Chu e il piccolo e astuto Gwizdo, accompagnati da uno strano e buffo mostriciattolo azzurro. I due, condotti al castello da Zoe, accettano l'offerta in oro del ricco zio della ragazza, per sconfiggere il mostro. Inizieranno quindi una avventura per riportare la pace nel regno e sconfiggere il perfido mostro. Dragon Hunters e un film dalle eccellenti animazioni 3D: stupendi sono i paesaggi, gli scenari del mondo fantastico, e impeccabili le animazioni dei personaggi e dei mostriciattoli. Simpatici e ben caratterizzati i personaggi, coinvolti in una storia che e adatta sia ai piu piccoli che ai grandi che li accompagnano, che troveranno piacevoli alcune battutine e ammiccamenti dei protagonisti. La storia non e troppo ingenua ma anzi interessante fino alla fine. Un bel film che fa tranquillamente concorrenza ai 'mostri sacri' Dreamworks.

Dragon Trainer

Sull'isola di Berk, rocciosa e sperduta nel mare del nord, vive una popolazione di vichinghi, rudi e maneschi guerrieri. La loro routine viene guastata da ripetuti attacchi di draghi, che rubano il bestiame e le scorte alimentari del paese. I vichinghi sono costantemente impegnati a dimostrare il loro valore nella lotta contro i draghi. Il giovane Hic, figlio del capo del villaggio, e completamente diverso dagli altri abitanti: non essendo dotato di un fisico robusto o di doti da guerriero, non riesce a dimostrare il suo valore al padre e alla bella Astrid, sua coetanea. Quando riesce pero a catturare un drago, il piu misterioso e pericoloso tra le specie di draghi conosciuti, finisce col diventarne amico, scoprendo sui draghi nozioni sconosciute al suo popolo. Dragon Trainer, produzione Dreamworks (i produttori di Shrek e molti altri film animati digitalmente) si e rivelato un titolo per tutta la famiglia che sara sicuramente apprezzato dai piu piccoli, divertente e capace di intrattenere anche i piu grandi. Le animazioni hanno una qualita piu che discreta, anche se si sente la qualita leggermente inferiore rispetto ad altri titoli maggiormente 'di punta'. Per certi versi possono essere comparate alle animazioni di Lilo&Stitch, di cui il drago ricorda particolarmente il mostriciattolo blu. I temi trattati sono quelli del coraggio, dell'amicizia, della bonta; il ragazzino e isolato e visto come diverso da tutti all'inizio, ma poi ha il suo riscatto risultando in qualche modo 'speciale', capace di vedere oltre e uscire dai luoghi comuni, diventando amico del buffo drago e il miglior guerriero, contro le aspettative di tutti. La storia e simpatica, piuttosto originale e ben realizzata, cosi come le animazioni dei voli e dei tuffi a capofitto che il drago compie con a cavallo il ragazzo, nelle scene di inseguimento e di maggiore azione. Qualche battutina ironica ben piazzata, personaggi e mostriciattoli buffi e ben caratterizzati e morali facilmente ricavabili fanno il resto.

Fantastic Mr Fox

Mr Fox e la moglie rubano galline dai pollai. Ma, si sa, il mestiere del furfante ha i suoi rischi. Cosi dopo esser stati quasi catturati decidono di cambiare vita. Ma nell'animo di mr Fox resta indomato il desiderio della vita da birbante e da animale selvatico, e progetta di nascosto dalla moglie e dal figlioletto Ash altri tre colpi in altrettante fattorie gestite da altrettanti stravaganti e pericolosi fattori, Boggis, Bunce e Bean. Il frutto delle sue scorribande pero colpira tutti gli abitanti del bosco circostante, e la scaltra volpe dovra cavarsela nuovamente. Realizzato interamente in stop motion, con doppiaggio originale delle voci e fattezze dei caratteri animati da parte di personaggi d'eccezione (Clooney e Mr Fox, la moglie e Meryl Streep, Ash e Jason Schwartzman e il nipote Kristofferson e Eric Anderson). Fantastic Mr Fox e tratto da un libro per bambini letto da piccolo dal regista Anderson, e riesce a concentrare in se tutte le sensazione del libro per fanciulli. Animali parlanti e vestiti all'umana consuetudine, con pregi, vizi e difetti come nelle piu classiche delle favole di Fedro. Divertenti risultano essere diverse scene del film, sempre caratterizzato da un sottofondo di umorismo demenziale e cinico per tutta la (breve) durata. Morale di fondo abbastanza semplice, sul fatto di non poter reprimere la propria indole ed il proprio carattere (l'animale selvatico che torna sempre fuori nonostante la civilizzazione) accompagnati dal tema dell'essere diversi e speciali e dal tema dell'amicizia.

Giu per il Tubo

Roddy e un topolino aristocratico: vive in una lussuosa casa a Kensington, l'elegante quartiere di Londra, colmato da ogni genere di attenzioni da parte dei suoi anfitrioni umani, che lo viziano con automobiline da corsa, ville giocattolo e vita da nababbo. Ma quando un topo di fogna si introduce nella villa, per scacciarlo cercando di buttarlo giu per il gabinetto (appunto giu per il tubo, o come da titolo originale Flushed Away, un po' come dire scaricato giu) finira egli stesso nella trappola ordita. Le fogne sono ricreate ad imitazione della Londra soprastante, ma la citta si chiama Rattopolis ed e abitata esclusivamente da topi. Roddy dovra cercare di tornare in superficie, e intanto incontrera Rita, topina alle prese con guai con la malavita, e verra inseguito suo malgrado da un rospo mafioso con mire distruttive nei confronti di Rattopolis. Roddy dovra sistemare il cattivo per le feste, imparando anche che la sua vita, seppure ricca ed elegante non vale niente senza qualcuno con cui condividerla. Giu per il tubo e un film di animazione ben realizzato, in questo caso gli animatori sono la nota Dreamworks e la Aardman Features; questi ultimi sono i realizzatori di 'Wallace & Gromit', film realizzato interamente con personaggi in plastilina animati manualmente. Ed infatti i personaggi di Giu per il tubo hanno un che di 'tondeggiante', essendo realizzati con un mix di tecniche di animazione digitale e pongo. Per quanto riguarda la trama, questa non e scontata, ma ricca di trovate divertenti e ironiche, personaggi stravaganti, inseguimenti rocamboleschi per le fogne e sberleffi irriverenti alla normalita quotidiana (per esempio la torre di Londra ricostruita alla maniera dei topi, con una cabina telefonica londinese e un gabinetto). Un film simpatico che si adatta bene anche ad un pubblico piu adulto.